Il palcoscenico “italiano” a Expo 2020 Dubai

L’ingegno creativo italiano porterà a Expo 2020 Dubai il progetto di uno spazio scenico in grado di ospitare per ogni evento fino a 80 artisti davanti ad un pubblico di 4 mila spettatori in piedi e 2,5 mila persone a sedere.

Nei sei mesi di Expo, l’Anfiteatro ospiterà 50 eventi teatrali, artistici e musicali organizzati dall’Italia e centinaia di performance e spettacoli per decine di migliaia di visitatori e artisti da tutto il mondo, declinando in un’opera di grande valore artistico il tema di Expo 2020 Dubai «Connecting minds, Creating the Future» nel segno del claim italiano “La Bellezza unisce le Persone”.

L’Anfiteatro “Al Forsan” con il palcoscenico progettato dallo Studio di architettura Gnosis Progetti insieme all’architetto Sergio Pone sarà costruito nel parco pubblico del sito di Expo 2020 Dubai antistante al Padiglione Italia, a quelli dell’India, della Germania, degli Stati Uniti d’America, del Giappone e dell’Arabia Saudita e permetterà dunque di realizzare a “firma italiana” uno dei luoghi più frequentati all’interno del sito espositivo, all’uscita del Padiglione nazionale degli Emirati Arabi Uniti, tra il distretto Sostenibilità e Opportunità.

Il concorso era aperto ad architetti, designer, scenografi e progettisti italiani ed era stato indetto da Invitalia per conto del Commissariato Generale dell’Italia per Expo 2020 Dubai.

Dubai UAEDubai UAE