Le Marche a Expo 2020 Dubai con Artathon, la maratona creativa

Si è svolta alla Mole di Ancona il 18 e 19 maggio Artathon, la maratona di progettazione creativa e interdisciplinare nell’ambito art+b=love(?), primo festival italiano dedicato al potere innovatore dell’arte.

Sotto il profilo del format, mutuato dal più noto hackathon, si è trattato tratta di una maratona interdisciplinare tra squadre eterogenee composte, in occasione del festival, da professionisti della cultura provenienti dalla regione adriatico ionica, artisti, amministratori e tecnici, che si è svolta nel contesto di uno show aperto al pubblico, in cui le competenze tecniche e scientifiche hanno dialogato con quelle artistiche e umanistiche per trovare soluzioni creative all’obiettivo di inventare la modalità in cui la Regione Marche sarà presente a Expo 2020 Dubai dal tema “Connettere le menti, creare il futuro”.

L’evento si è allacciato al progetto del Padiglione Italia che ha come claim “La bellezza unisce le persone”, dove la parola “bellezza” è intesa non in senso puramente estetico, ma come creatività, cioè capacità di innovare combinando armonicamente conoscenze e competenze, culture e stili di vita, nell’ottica di migliorare la sostenibilità, la salute e la sicurezza. Per le Marche, sarà l’occasione per rappresentare un modello di imprenditoria collaborativa frutto della condivisione di idee, progetti, competenze innovative e applicazioni generatrici di valore economico, sociale, scientifico e culturale.

L’iniziativa, la cui direzione artistica e la curatela sono state affidate a Cesare Biasini Selvaggi e Federico Bomba, è stata ideata e organizzata da Sineglossa, con il contributo di Regione Marche e del Comune di Ancona e un’ampia rete di partner pubblici e privati.

Leggi di più

Dubai UAEDubai UAE