Fino all’11 febbraio per diventare partner a Expo 2020 Dubai

Il gran numero di proposte che stanno pervenendo ha indotto il Commissariato a prorogare il termine per segnalare la manifestazione di interesse delle imprese che intendono assumere il ruolo di partner tecnici dell’Italia a Expo 2020 Dubai.

La piattaforma di Invitalia  per l’invio delle manifestazioni di interesse rimarrà aperta sino alle ore 18 dell’11 febbraio 2019  per facilitare il grande afflusso di proposte che sono giunte dalle imprese che intendono diventare Partner tecnici del Padiglione italiano a Expo 2020 Dubai.

I soggetti interessati dovranno far pervenire le proprie manifestazioni d’interesse rispondendo, attraverso la compilazione dell’apposito modulo di partecipazione, all’avviso pubblico il cui testo integrale è disponibile su www.gareappalti.invitalia.it e http://italyexpo2020.it .

La ricerca dei Partners Tecnici è indetta da Invitalia per conto del Commissario Generale di Sezione per Expo 2020 Dubai ed è rivolta ad aziende e imprese che intendono fornire beni e servizi funzionali alla costruzione e messa in opera del Padiglione italiano.

La manifestazione d’interesse non dà luogo ad alcuna procedura di gara, non prevede graduatorie di merito o attribuzione di punteggi e non comporta vincoli o impegni per le aziende partecipanti.

La scadenza dell’11 Febbraio non riguarda invece gli operatori interessati a diventare Event Partners, per l’organizzazione o produzione di eventi, mostre e manifestazioni da tenersi all’interno o all’esterno del Padiglione e Sponsor, per fornire sostegno finanziario alla partecipazione dell’Italia all’Esposizione Universale 2020 Dubai, che potranno invece continuare a presentare le proprie manifestazioni d’interesse anche oltre l’11 Febbraio 2019.

Dubai UAEDubai UAE